Adottano un cane con un cancro terminale e

Rooselvet era un cane pitbull con uno sguardo straziante e molto solitario. I suoi proprietari lo avevano lasciato al Chicago Animal Control, con una nota che giustificava il suo abbandono.

Quando Kelly Michael e Sarah Lauch lo hanno incontrato, sono rimaste sconvolte da questo cane avvilito e con il cuore spezzato. Volevano portarlo via da quel triste luogo e da quella fredda gabbia il prima possibile.

“L’ho guardato rilassarsi tranquillamente nella sua gabbia mentre tutti gli altri cani abbaiavano e saltavano per attirare la mia attenzione. Sembrava così triste e lacrimoso”, ha scritto Sarah su Facebook.

“I suoi denti erano completamente schiacciati, probabilmente per aver mangiato pietre o per aver cercato di fuggire dalla gabbia. Ci siamo sentiti così impotenti e tristi per lui.

Abbiamo subito cercato di trovare una casa di accoglienza per farlo uscire e rimetterlo in salute”, ha aggiunto.

Fortunatamente, con l’aiuto di One Tail at a Time, sono riusciti a portarlo a casa.

Non sapeva quanto fosse confortante essere abbracciati.

Purtroppo, quando Roo è stato visitato da un veterinario, gli è stato diagnosticato un cancro alle ossa in fase terminale, con pochi mesi di vita.

Di fronte a questa situazione disastrosa, hanno deciso di dargli una vera famiglia e di rendere i suoi ultimi giorni i più felici. Roo avrebbe vissuto con Kelly per il resto della sua vita.

Roo non sa di essere malato e si comporta come un cane normale.

Lo viziano molto. È molto felice!

Decisero di stilare una lista di ultimi desideri per Roo. Li realizzarono tutti: nuotò per la prima volta in un lago. Ha mangiato gelati, si è sottoposto a massaggi terapeutici e ha persino mangiato da Taco Bell.

L’elenco continua, e Roo si gode ogni delizia come se fosse davvero l’ultima volta.

Forse il suo tempo è limitato, ma l’amore non ha limiti. Per le ragazze solidali che lo hanno adottato, Roo è diventato una lezione di vita da conservare ogni secondo. Per questo sono diventati virali con l’hashtag #LiveLikeRoo, hanno creato una pagina con il suo nome e l’effetto sulle reti è stato travolgente.

“La gente mi ha mandato messaggi diretti e i fan ci hanno invitato nella loro casa sul lago. Ora tutti i proprietari fanno cose con i loro cani.

Sarah ha detto che, sebbene cerchino di essere positivi nei confronti di Roo, sanno che la fine del viaggio non sarà facile.

Nel mezzo di una prognosi straziante, hanno trovato il punto di forza. E il modo migliore per affrontarlo era dargli tanta felicità nei suoi ultimi giorni.

“Anche se lo conosciamo da così poco tempo, il solo pensiero di doverlo sopprimere prima o poi ci fa venire le lacrime agli occhi.

“Anche se Roo ha solo pochi mesi, speriamo che #LiveLikeRoo ispiri tutti, ora e per sempre”, si legge sulla pagina Facebook. In questo tributo si vede come Roo si sia goduto ogni secondo dei suoi ultimi giorni. È difficile non piangere!

 

Like this post? Please share to your friends: