Il personale del bar diede da mangiare al gattino con uno sguardo infelice e un giorno si presentò con un biglietto sul colletto

Ecco la divertente storia di una gattina di nome Tula, che vive nel Regno Unito. Questa bellezza siberiana ha undici anni e di recente è stata un’assidua frequentatrice di un ristorante della città dove veniva regolarmente trattata con cibo delizioso, scambiandola per un gatto randagio.

Ma un giorno si scoprì che conduceva una doppia vita. Aveva iniziato a frequentare il ristorante dopo la revoca delle restrizioni della quarantena, miagolando finché i clienti o il personale non le davano qualcosa da mangiare.Персонал кафе подкармливал кошечку с несчастным видом и однажды она явилась с запиской на ошейнике

Dopo aver mangiato, Toula se ne andava e nessuno sapeva dove andasse. Questo probabilmente continuerebbe ancora oggi se il personale del ristorante non avesse pensato di scoprire da dove veniva e dove andava il gatto.

Uno dei camerieri scrisse un biglietto e lo attaccò al collo di Fluffy come collare. Il gattino, naturalmente, non si rese conto di quanto era accaduto e tornò a casa dai suoi proprietari, i Coles, come se nulla fosse.Персонал кафе подкармливал кошечку с несчастным видом и однажды она явилась с запиской на ошейнике

Dopo aver letto la nota. Alice Cole è rimasta incredibilmente sorpresa: il foglietto diceva che le persone volevano sapere se Tula aveva una casa, oltre all’indirizzo del locale dove andava regolarmente a mangiare.

In seguito si è scoperto che l’impertinente gatta visita anche la casa di cura della città, dove va a chiedere l’elemosina per il cibo, rappresentando perfettamente la solitudine e la fame sul suo volto – e la simpatica Toula è una vera e propria persona che si lascia impietosire.

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA