Un cane con un destino difficile si svegliava di notte e piagnucolava, sperando di

Un cane dal buffo nome Banana è stato preso da un rifugio. Il suo destino era tutt’altro che divertente come il suo nome. Era un senzatetto e la cicatrice sulla zampa indicava chiaramente che aveva passato momenti difficili per strada.

Dopo anni di vagabondaggio, il destino ha sorriso a Banana, che è finito in un rifugio. È rimasto al rifugio per oltre un mese e poi è stato affidato a una nuova famiglia.

I nuovi proprietari erano di mezza età, ma anche Banan non era molto attivo, quindi andarono d’accordo. Banana era di grande intelligenza e si aveva l’impressione che non avesse trascorso molto tempo per strada, ma con gli addestratori di cani. Non aveva parole su ciò che poteva o non poteva fare e si è comportato bene sia in casa che all’aperto, per la gioia dei suoi nuovi proprietari.

 

C’era solo un problema con Banana: di notte, quando tutti in casa dormivano, si sdraiava sulla cuccia e si lamentava.

All’inizio pensavano che stesse implorando di uscire, ma non era così. Banana ululava dolcemente nel sonno e le sue “canzoni” notturne non avevano nulla a che fare con i suoi bisogni fisiologici.

– Potrebbe sognare? – chiese l’anziano proprietario, il cui sonno è stato nuovamente interrotto dall’ululato del cane. Rendendosi conto che l’animale non poteva controllarsi nel sonno, non volle imprecare contro Banana.

Banana aveva ripetutamente effettuato “concentrazioni” notturne. Con il tempo, il proprietario ha notato che il cane entrava silenziosamente nella camera da letto durante la notte. Era come se si fosse reso conto che il suo comportamento era inquietante e fosse andato a controllare se i suoi padroni lo avessero abbandonato dopo un’altra notte agitata.

– Non preoccuparti, nessuno ti butterà fuori”, disse il suo padrone accarezzando Banana. Calmato da queste parole, il cane tornava nella sua branda.

Quando la privazione del sonno ha iniziato a far sentire il suo peso sulla coppia di anziani, questi ultimi hanno trovato il modo di calmare Banana. La culla del cane è stata spostata nella camera da letto. Il cane piange meno frequentemente di notte, anche se di tanto in tanto controlla la stanza per accertarsi della loro presenza.

 

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA