Servizio fotografico pericoloso: Angelina Jolie ha posato con uno sciame di api per ….(video)

Angelina Jolie, da tempo impegnata con successo in opere di beneficenza in vari campi, ha compiuto un altro gesto degno di rispetto. Ha partecipato a un servizio fotografico con le api e ha permesso agli insetti di strisciare sul suo corpo.

Il 20 maggio si è celebrata in tutto il mondo la Giornata delle Api e, in onore di questa festa, la Jolie ha deciso di fare un servizio fotografico per la rivista “National Geographic”. Le immagini sono state scattate dal fotografo Dan Winters, che si è ispirato al lavoro di Richard Avedon, che nel 1981 aveva fotografato un apicoltore il cui torso nudo era completamente ricoperto di insetti.

Angelina contribuisce attivamente all’attuazione del programma sviluppato dall’UNESCO insieme al famoso marchio “Guerlain”. Nell’ambito del progetto, si prevede di organizzare circa 2,5 mila nuovi alveari in tutto il mondo. Ed entro il 2025, se l’iniziativa sarà sostenuta, il numero di insetti impollinatori dovrebbe aumentare di 125 milioni.

Inoltre, l’ONU sta attuando un altro programma chiamato “Dalle donne alle api”, in base al quale circa 50 donne verranno formate e saranno in grado di allevare api. Anche la Jolie apprende le tecniche di apicoltura e afferma che gli insetti si trovano a loro agio nel suo giardino. E un ottimo posto per le arnie sarà il tetto della casa.

Il problema della scomparsa delle api è diventato da tempo rilevante, ma non vi si dedica tanta attenzione quanto ad altri eventi mondiali. Per questo motivo, l’attrice hollywoodiana ha deciso di far notare al pubblico che gli insetti, che sono impollinatori di piante e svolgono un ruolo importante nell’ecosistema, sono davvero sull’orlo dell’estinzione.

Per la sicurezza di tutti i partecipanti all’evento, durante il servizio fotografico sono state osservate condizioni particolari. Le luci dello studio sono state abbassate, non sono stati emessi suoni, gli operatori sono rimasti praticamente immobili e non hanno fatto movimenti improvvisi. Inoltre, tutti erano vestiti con speciali tute protettive.

La Jolie, che indossava un abito leggero con le spalle scoperte, era l’unica a non essere protetta. Affinché le api si muovano in un certo modo, sono stati applicati sulla pelle feromoni speciali. Angelina non si è fatta la doccia per diversi giorni e non ha usato profumi, in modo che gli odori acuti non irritassero le api.

 

La star di Hollywood è rimasta quasi immobile per 18 minuti. Per tutto questo tempo, le api hanno strisciato su di lei. Per evitare che entrassero nelle orecchie e nel naso, queste parti sono state tappate. Ma un insetto si infilava costantemente sotto l’orlo del ginocchio, provocando fastidio e rendendola nervosa.

Eppure la Jolie se l’è cavata perfettamente, come si può vedere nei video e nelle foto pubblicate sull’account del National Geographic su Instagram.

Foto nell’annuncio: National Geographic

 

Like this post? Please share to your friends: