Ragazzo muore, torna indietro e dice che Gesù gli ha dato un messaggio per il mondo.

Un ragazzo morì, tornò e disse al mondo che Gesù gli aveva dato un messaggio

Un giovane ragazzo afferma di essere morto in un incidente automobilistico e di essere andato in paradiso. Dopo la sua resurrezione, è tornato portando un messaggio che afferma gli sia stato dato da Gesù per diffonderlo in tutto il mondo. Vuole urgentemente che tutti ascoltino questo messaggio prima che sia troppo tardi.

Son Claims To See The Afterlife After Crash | LittleThings.com

Il 19 ottobre 1997, Landon Whitley stava tornando a casa dalla chiesa con i suoi genitori sul sedile posteriore quando si verificò il disastro. “Non vedevo cosa stesse urlando”, disse Whitley. “Urlava, ma non vedevo l’ambulanza avvicinarsi”.

Secondo Fox News, Julie Kemp, la madre di Landon, dichiarò: “Quella fu l’ultima cosa che sentii da lui.” L’ambulanza di cui parla colpì di lato la loro auto a un incrocio, e “lui” a cui si riferisce era suo marito Andy.

Нет описания.

Quando l’ambulanza colpì l’automobile della famiglia a un incrocio mentre tornava alla stazione, Landon aveva solo 8 anni. Suo padre morì immediatamente. Mentre stabilizzavano Julie, i soccorritori non erano consapevoli che Landon fosse anche dentro il veicolo. Julie disse: “Landon era seduto dietro suo padre e non riuscivano a vedere il suo corpo a causa del danno fatto al lato del guidatore dell’auto.” Tuttavia, iniziarono a cercare il corpo di un bambino quando notarono la scarpa di Landon, secondo CBN.

Il veicolo della famiglia

Quando finalmente trovarono Landon, aveva smesso di respirare. Dopo una rianimazione immediata, fu portato via dal luogo dell’incidente con un volo medico. Quel giorno, perse la vita altre due volte. Fu rianimato ogni volta, ma la situazione non finì lì.

Secondo quanto ricordava Julie, “mi dissero che se fosse sopravvissuto, cosa che non sembrava probabile, sarebbe stato come un bambino di 8 anni.” A causa di tutti i danni cerebrali, non sarebbe stato in grado di mangiare, camminare o parlare. Ero così disperata che per me andava bene.

Solo per averlo con me, avrei accettato qualsiasi cosa. Non avevo altro che lui. Julie dovette seppellire il suo marito mentre suo figlio lottava per la vita. Ammette che al funerale di suo marito si sentì abbandonata da Dio.

Heaven Is for Real' Trailer: Boy Returns From the Afterlife (Video)

“Ero devastata e profondamente delusa. E sto criticando Dio mentre sono seduta al funerale. Disse: “Non so perché sia successo. Non capisco perché non abbia mandato angeli a proteggerci. Tuttavia, nel respiro successivo sto pregando Dio per la sopravvivenza di Landon con tutta l’intensità con cui abbia mai pregato nella mia vita.

Le preghiere di Julie furono esaudite quando Landon aprì gli occhi due settimane dopo la tragedia, nonostante avesse gravi traumi cranici e fosse dipendente da numerose macchine per rimanere in vita.

Con sorpresa di tutti, era senza danni cerebrali. Ma Julie si rese conto che doveva dare la notizia a suo figlio che suo padre era morto nel mezzo della sua gioia per il fatto che finalmente fosse sveglio. Il suo viso era coperto di cicatrici. E c’era solo dolore nella sua testa. E volevo smettere di fargli male,” ricordò Julie. “Così, dissi a Landon, ‘Sai dov’è il tuo papà?’ E mi rispose che sapeva dov’era. In paradiso, l’ho visto.

E non era tutto ciò che Landon aveva visto in paradiso. Vide fratelli di cui non aveva idea e amici di famiglia che erano morti. “Oh mamma, tra l’altro, ho dimenticato di dirti”, disse, rivolgendosi verso di me. “Ho visto i tuoi altri due bambini. Non sapevo di cosa stesse parlando, quindi lo guardai solo fisso. Ma prima della nascita di Landon, avevo avuto due aborti spontanei.

Julie osservò: “E li ha visti in paradiso.” “Non avevamo detto questo a Landon. Avevamo perso due bambini prima di lui, ma lui non lo sapeva.

Landon Whitley sta ancora diffondendo il messaggio che afferma di aver ricevuto da Gesù in paradiso, decenni dopo l’incidente.

Landon chiarì: “Anche se nessuno mi aveva mai parlato di loro, sapevo che erano i miei fratelli.” “Credo che si sappia, si conosce i propri o si sa chi è chi, solo essendo in paradiso.” Landon affermò di aver vissuto il paradiso in modo diverso ogni volta che era morto. Afferma di aver incontrato Gesù alla sua terza visita e di aver ricevuto una missione e un messaggio da lui.

“Gesù mi è apparso e mi ha detto di tornare sulla Terra, vivere come un devoto cristiano e condividere lui con gli altri,” disse Landon. “Tutto quello che voglio è che le persone capiscano che gli angeli, il paradiso e Gesù sono reali. E che alla fine, le cose migliorano se si obbedisce a lui e alla Bibbia.

Landon e Julie ora usano la loro esperienza per aiutare coloro che stanno affrontando una perdita e hanno bisogno di speranza, secondo l’istruzione che Gesù gli diede quel giorno. Landon continuò: “So che lo sto facendo per Gesù.” “So che esiste. So che gli angeli esistono. So che il paradiso esiste. Ho visto Gesù. So che è presente. Sto facendo quello che lui mi ha chiesto di fare mentre lo faccio.

Dead Boy Returns From Afterlife to Tell His Mom About Heaven

“Sai, non capivo perché Dio non avesse mandato un angelo nel 1997. Tuttavia, so che gli angeli erano presenti. Julie aggiunse: “E so che eravamo al sicuro e che stiamo portando a termine il suo scopo per noi. “Sono riuscita a usare questa storia per aiutare gli altri a non arrendersi e a mantenere la loro fede nel loro percorso di lutto, invece di rimanere bloccati nel dolore o di rimanere arrabbiati con lui,” disse. “Vedere mio figlio condividere Gesù con gli altri è una tale benedizione,” continuò Julie. “Non esita mai a condividere la buona notizia del paradiso con gli altri, perché c’è stato.”

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA