Ogni volta che pianificavo una vacanza, mia moglie si ammalava, così ho deciso di essere furbo e insegnarle una lezione.

In un mondo dove la routine spesso ci intrappola, ho segretamente pianificato una vacanza per riconnettermi con la natura e insegnare a mia moglie, Valerie, una lezione di comprensione ed empatia. Tuttavia, l’esito è stato molto diverso da quello che mi aspettavo.

Ciao a tutti, sono Alan. Ho una storia strana ma illuminante da condividere su mia moglie Valerie e un particolare modello che ho osservato nel corso degli anni. Ma prima, torniamo al punto di partenza.

Valerie ed io ci siamo conosciuti in un corso serale per adulti di spagnolo, non attraverso una scenetta fantasiosa da film, ma grazie a una semplice richiesta di una penna. Questa piccola interazione ha scatenato conversazioni, cene condivise e, alla fine, una relazione profonda e amorevole. Col passare del tempo, ci siamo sposati, pronti ad affrontare insieme le sfide della vita. Ero impegnato ad essere un marito di supporto, e Valerie ha scelto di essere una mamma casalinga – un ruolo che ha abbracciato con tutto il cuore.

Tuttavia, c’è una svolta nella nostra vita domestica apparentemente perfetta. Lavoro in un lavoro impegnativo che spesso richiede più delle consuete 40 ore settimanali, a volte invadendo la mia vita personale. Nonostante ciò, attendo sempre con ansia i miei giorni di vacanza, vedendoli come momenti preziosi per rilassarmi e ricaricarmi. Ma, misteriosamente, ogni volta che pianifico una pausa, Valerie si ammala.

GoodTherapy | How to Stop Anxiety from Destroying Relatio...

Ecco un tipico scenario: il giorno prima di una vacanza pianificata, che abbiamo programmato insieme con largo anticipo, Valerie viene improvvisamente colpita da una malattia, lasciandola spesso a letto e bisognosa di cure. Questo modello ricorrente mi ha fatto rinunciare a molte pause pianificate, e mentre Valerie sembrava sempre genuinamente scusarsi, non potevo fare a meno di sentirmi frustrato e deluso.

Un episodio si distingue vivamente quando Valerie, visibilmente esausta e dolorante, si scusò lacrimando per aver rovinato ancora un giorno di vacanza. Potevo solo offrire consolazione, reprimendo la mia delusione mentre mi occupavo delle sue esigenze.

L’episodio più recente mi ha fatto davvero ripensare alla nostra situazione. Sono tornato a casa, eccitato per un paio di giorni liberi, solo per trovare Valerie incapacitata da un forte mal di schiena, che lei attribuiva a una giornata intera di pulizie. Tuttavia, mentre mi occupavo dei compiti dei bambini, la verità è venuta involontariamente alla luce. Emma, nostra figlia, ha menzionato senza troppi complimenti che sua madre aveva passato tutta la giornata a giocare a un gioco di fattoria online, non a pulire come aveva dichiarato.

Questa rivelazione è stata un punto di svolta. Non si trattava solo di un giorno perso per la coltivazione virtuale; era il riconoscimento di un modello che mi ha fatto mettere in discussione la dinamica del nostro rapporto. Come ho potuto non vedere i segnali? Gli indizi erano lì, posti chiaramente dai miei stessi figli.

Deciso ad affrontare la situazione senza farla degenerare in una discussione, ho pianificato un’altra vacanza ma ho scelto un approccio diverso. Ho mantenuto i dettagli segreti, sperando di interrompere il ciclo delle misteriose malattie di Valerie. Non ho detto a nessuno dei miei giorni liberi; invece, mi sono preparato silenziosamente, partendo presto al mattino con la mia attrezzatura da pesca senza svegliare Valerie.

La mattina era perfetta. Il sole splendeva e l’aria era fresca – un promettente inizio per quello che si è rivelato essere un profondamente tranquillo viaggio di pesca. Ho trascorso due giorni in solitudine, circondato dalla natura, che ha rigenerato il mio spirito e mi ha dato la chiarezza tanto necessaria.

Al mio ritorno, ho trovato Valerie sana e attiva, un forte contrasto con lo stato fragile che spesso mostrava prima delle mie vacanze solitarie. Tuttavia, la mia fuga segreta non è passata inosservata. Valerie mi ha affrontato, la sua espressione era di confusione e dolore. “Sei andato a pescare? Per due giorni? Senza dirmelo?” ha domandato, la sua voce era impregnata di un senso di tradimento.

Ho cercato di spiegare la situazione calmamente, sperando di trasmettere la profondità della mia frustrazione e la necessità di un po’ di pace ininterrotta. “Valerie, ogni volta che mi prendo una pausa, ti succede qualcosa e i nostri piani vanno in frantumi. Avevo bisogno di questo, di essere semplicemente, senza preoccupazioni o cambiamenti di piani”, ho spiegato.

La conversazione è diventata rapidamente emotiva. Le lacrime si sono formate negli occhi di Valerie, non di manipolazione ma di vera tristezza. “Quindi, decidi di trattarmi come se non contassi? Come se fossi solo un ostacolo alla tua felicità?” ha chiesto, la sua voce spezzata.

5 Reasons Your Wife Isn't Happy - Divorce and Remarriage Help

Non si trattava di dimostrare un punto o di vincere una discussione; si trattava di cercare comprensione e di rompere un ciclo che ci lasciava entrambi esausti. “No, non è affatto così. Volevo solo che capissi come ci si sente quando i piani vengono unilateralmente cambiati. Volevo trovare un po’ di pace, sì, ma non a tuo discapito”, ho rispost

o, cercando di colmare il divario tra di noi.

Siamo rimasti lì, di fronte l’uno all’altro con un misto di amore e confusione, in un impasse che sembrava sia improvviso che da tempo immemorabile. Era chiaro che se il mio tentativo di trovare la solitudine mi aveva portato una pace temporanea, aveva aperto una frattura tra di noi che avrebbe richiesto un dialogo attento e premuroso per essere riparato.

Ora, riflettendo sulla situazione e condividendola qui, sto cercando consigli su come andare avanti. Il mio approccio è stato sbagliato? C’è un modo migliore per comunicare ed assicurarsi che entrambi i nostri bisogni siano soddisfatti senza conflitti? Accolgo con favore i vostri pensieri e suggerimenti mentre navigo in queste acque agitate, sperando di trovare una soluzione che rafforzi il nostro matrimonio anziché metterlo ulteriormente a dura prova.

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA