Come coltivare un albero di ortensie: tutto ciò che devi sapere

Se stai cercando di coltivare un albero di ortensia, ci sono alcuni suggerimenti essenziali che dovresti conoscere. E non preoccuparti, è più facile di quanto sembri!

Migliori tipi di ortensia da albero
Ci sono diversi tipi di ortensie da albero tra cui scegliere. Ecco alcuni tra i più popolari:

Hydrangea paniculata ‘Grandiflora’: Questa varietà cresce fino a 25 piedi di altezza con un’espansione di 10 piedi e ha bellissimi fiori bianchi puri.
Hydrangea paniculata ‘Limelight’: Con un’altezza di 6-8 piedi e una larghezza di 5-7 piedi, questa ortensia da albero presenta fiori verdastri.
Hydrangea paniculata ‘Big Ben’: Questa varietà nana raggiunge solo circa 3 piedi di altezza e larghezza, rendendola perfetta per giardini più piccoli.
Hydrangea paniculata ‘Bobo’: Conosciuta per le sue infiorescenze bicolori (rosa sotto, bianco sopra), questa varietà cresce fino a 8 piedi di altezza e larghezza.
Hydrangea paniculata ‘Pinky Winky’: Con un’altezza e una larghezza massime di 8 piedi, questa ortensia da albero ha grappoli di fiori unici in colori rosa più profondi.
Suggerimenti per la potatura
Una corretta potatura è fondamentale per mantenere un albero di ortensia sano. Per ottenere i migliori risultati, segui questi suggerimenti per la potatura:

Potare il tuo albero durante la fine dell’inverno o l’inizio della primavera, prima che inizi la nuova crescita.
Diradare l’arbusto a cinque o dieci steli principali produrrà grappoli di fiori più grandi.
Se vuoi che il tuo albero abbia un unico tronco, scegli un ramo principale e attaccalo a un robusto sostegno. Rimuovi tutti i rami concorrenti a terra e le gemme sporgenti dal ramo principale. Questo aiuterà il tronco a crescere più alto e ad avere un aspetto più simile a un albero.
Propagazione dell’ortensia da albero
Se vuoi coltivare più ortensie da albero, puoi propagarle per talea. Ecco come:

Seleziona un ramo sano che non ha ancora fiorito e taglia una sezione di 6 pollici.
Rimuovi le foglie inferiori e taglia le foglie rimanenti a metà per lungo.
Immergi le talee nell’ormone radicante e piantale in piccoli contenitori riempiti con vermiculite, sabbia grossolana o una miscela di entrambi.
Mantieni il terreno leggermente umido e copri il contenitore con un sacchetto di plastica o una cupola per trattenere l’umidità.
Posiziona il contenitore in un punto luminoso con luce indiretta e attendi circa un mese affinché le talee sviluppino radici.
Come far crescere un albero di ortensia da seme
Far crescere ortensie dai semi è possibile ma può essere impegnativo. La maggior parte dei giardinieri preferisce propagare per talea. Tuttavia, se vuoi provarci, ecco cosa devi fare:

Permetti che alcuni fiori si sviluppino sulla pianta e quindi raccoglili e lasciali asciugare in sacchetti di carta.
Dopo una settimana, agita il sacchetto per separare i piccoli semi dalle teste dei fiori.
In autunno, puoi seminare i semi direttamente nel terreno o iniziare a seminare all’interno all’inizio della primavera.
Spargi i semi sulla superficie di un contenitore riempito con terriccio per vaso e mantieni il terreno leggermente umido.
Posiziona il contenitore in pieno sole e aspettati che i semi germoglino entro poche settimane.
Ortensie da albero in vaso e rinvasate
Se hai un’ortensia cresciuta in vaso, potrebbe essere necessario rinvasarla ogni due anni. Ecco cosa

devi sapere:

How to Grow and Care for Hydrangeas

Rinvasa la tua ortensia in primavera o inverno.
Scegli un contenitore leggermente più grande con un buon drenaggio.
Usa una miscela di compost e un fertilizzante specifico per ortensie come terreno di crescita.
Copri radici e steli con il terreno e posiziona il contenitore in un’area ombreggiata per alcuni giorni prima di esporlo gradualmente a più luce solare.
Suggerimenti per luce, acqua, terreno e temperatura
Le ortensie preferiscono il pieno sole e la penombra. Nei climi più freddi, più sole è benefico, mentre nei climi più caldi, la penombra funziona meglio.
Mantieni il terreno umido ma non eccessivamente bagnato. Evita di far asciugare completamente il terreno, poiché ciò può far appassire le foglie.
Le ortensie preferiscono un terreno leggermente acido ma possono tollerare terreni alcalini purché siano ben drenati e ricchi di materia organica.
Possono essere coltivate nelle zone di resistenza 3-8 e prosperano con un’umidità media. L’ombra è raccomandata nei climi più caldi.
Fertilizza la tua ortensia una volta all’inizio della primavera e una volta dopo che i fiori svaniscono in autunno. Aggiungere compostaggio in estate è anche benefico per la crescita dell’albero.
Coltivare un albero di ortensia è un processo gratificante che aggiunge bellezza ed eleganza a qualsiasi giardino. Seguendo questi suggerimenti, sarai sulla buona strada per coltivare un albero stupefacente che porterà gioia per anni a venire!

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA