Una sorprendente storia si cela dietro questa immagine.

Anche se viene consumata spesso in modo saporito, quando pensiamo a una melanzana, immaginiamo un frutto lungo e viola, non come questi.

In un piatto o da sole, le melanzane sono un complemento fantastico! Possono essere aggiunte a qualsiasi piatto, arrostite alla griglia o cotte al forno con formaggio e salsa di pomodoro.

Ma hai mai considerato il nome particolare di questo frutto? Le melanzane tradizionali non assomigliano affatto a uova.

Tuttavia, questo nome ha molto più senso grazie a questa popolare immagine di Reddit!

Scopriamo di più sulle differenze tra le melanzane bianche e viola, ora che sappiamo come le melanzane appaiono realmente prima di diventare il tipo amato che conosciamo.

A differenza della tipica tinta viola profonda, le melanzane bianche, spesso chiamate melanzane bianche, sono un tipo di melanzana.

Anche se l’immagine potrebbe dare l’impressione che tutte le melanzane bianche siano piccole, possono anche crescere più lunghe. Allo stesso modo, ci sono momenti in cui le melanzane viola sono piccole e tonde.

Riguardo al sapore, tutte le melanzane hanno il potenziale di essere abbastanza amare e ruvide quando sono crude. Se il frutto non viene cucinato in precedenza, ha praticamente la consistenza di una spugna.

È un ottimo cibo per assorbire i sapori con cui viene abbinato quando è cucinato. Possono essere grigliate, arrostite, saltate in padella, fritte, cotte al forno o fritte. Si abbinano particolarmente bene a cibi con sapori delicati o salse leggere.

Possono cuocere troppo e diventare troppo molli da gustare.

Specialty Produce descrive il sapore delle melanzane bianche come “fruttato e delicato” e caratterizza le melanzane bianche cotte come “calde” e “morbide”.

Si consiglia di rimuovere la pelle più spessa da una melanzana bianca prima di cucinarla o mangiarla a causa della sua spessore. A causa della pelle più sottile, la melanzana viola può essere consumata.

Anche se le melanzane bianche sono meno comuni delle melanzane tradizionali, gli orticoltori domestici possono trovarle spesso in negozi specializzati o tramite cataloghi di semi online.

In un libro cinese sull’agricoltura del 544, le melanzane sono state menzionate per la prima volta come un frutto con un nome strano. Secondo la leggenda, il nome del frutto fu dato dagli agricoltori europei nel XVIII secolo. Gli agricoltori li chiamarono così perché all’epoca assomigliavano a uova di oca o anatra, poiché assomigliavano a piccole uova bianche o gialle.

Hai mai realizzato che le melanzane possono avere questa apparenza? Commenta qui sotto e faccelo sapere!

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA