Quando l’assistente di volo nota che il bambino sull’aereo è da solo, rimane scioccata… E poi scopre la ragione.

I passeggeri di un recente volo sono rimasti scioccati e preoccupati quando è stato trovato un bambino completamente solo con una nota criptica che diceva “Per favore, prenditi cura di lui”. Secondo l’assistente di volo Jesse, ha cercato i genitori del bambino ma non ha trovato nessuno che sembrasse essere il tutore del bambino. Il nome del bambino non era nemmeno nella lista dei passeggeri del volo, cosa che ha sollevato sospetti su come il neonato sia finito sull’aereo.

La compagnia aerea ha immediatamente contattato l’aeroporto e li ha informati della situazione, il che ha portato alla polizia l’avvio di un’indagine. Hanno cercato le riprese delle telecamere di sorveglianza dell’aeroporto e hanno cercato di individuare i genitori del bambino, ma senza successo. Il team medico dell’aereo ha scoperto che il bambino aveva la febbre e aveva bisogno di cure mediche urgenti. Quando il volo è atterrato, il bambino è stato portato di corsa al pronto soccorso più vicino per ricevere cure.

I medici hanno quindi effettuato diversi test per determinare l’identità e le condizioni mediche del bambino. Tuttavia, hanno incontrato difficoltà nell’identificare il bambino poiché non era nella lista dei passeggeri del volo. La polizia ha decifrato un messaggio sulla nota che li ha portati a una casa remota, dove una coppia anziana è stata interrogata sul bambino. Il test del DNA condotto sulla coppia ha rivelato che erano parenti del bambino.

Dopo molte domande, la coppia ha finalmente ammesso che la madre del bambino, la loro figlia, lo aveva mandato da loro poiché non poteva prendersene cura. La madre del bambino non è stata identificata, e la coppia è stata lasciata a prendersi cura di lui. L’incidente ha evidenziato l’importanza di tenere d’occhio i bambini e segnalare immediatamente qualsiasi attività sospetta.

Il personale della compagnia aerea, il team medico e la polizia sono stati elogiati per le loro azioni tempestive, che hanno salvato la vita del bambino e risolto il mistero della sua identità. Tuttavia, ci sono ancora molte domande senza risposta su questo bizzarro incidente, e l’indagine è ancora in corso.

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA