Mentre puliva la spiaggia con i suoi amici, un undicenne riceve una meravigliosa sorpresa – non indovinerai mai cosa!

Hai mai trovato qualcosa di divertente mentre passeggiavi lungo una spiaggia o ti aggiravi lungo una strada di montagna? Una roccia, un albero dalla forma unica o forse una bella conchiglia? Beh, questo bambino ha avuto una sorpresa importante mentre lavorava con i suoi amici per pulire una spiaggia.

Quando prese quello che a prima vista sembrava essere una roccia particolare, non poteva credere a quello che stava vedendo. Se vuoi vedere più fotografie, assicurati di leggere l’intera storia.

Tutto è iniziato durante una lezione di immersione subacquea, quando Serina, una studentessa taiwanese, si stava divertendo con i suoi amici sull’isola di Ishigaki. Per evitare che una goccia d’acqua penetrasse nei circuiti, aveva una fotocamera impermeabile che aveva anche una copertura protettiva separata.

Serina vide che uno dei suoi compagni stava avendo problemi con le bombole d’ossigeno mentre si immergeva nelle profondità e si affrettò ad aiutarla. Serina scoprì di aver perso la sua preziosa fotocamera nelle profondità dell’acqua dopo aver aiutato la sua amica. Ma nulla in confronto all’assicurazione che la sua amica stesse bene e in salute.

Dopo alcuni mesi, alcuni studenti stavano pulendo la spiaggia come parte di un compito di classe. Uno dei ragazzi, un ragazzo di 11 anni, stava esplorando la spiaggia e raccogliendo spazzatura e avanzi di cibo quando si imbatte in una strana roccia nella sabbia.

La sorpresa più grande è arrivata quando scoprirono che il dispositivo era ancora funzionante a scuola dopo aver inizialmente pensato che fosse distrutto. Hanno poi guardato le foto per identificare il proprietario in modo da poter recuperare il dispositivo.

Aveva anche una percentuale di batteria sufficiente. È riuscito a sopravvivere molto bene nell’acqua, in qualche modo. Le foto subacquee di Serina hanno attirato l’attenzione dell’insegnante e degli studenti, che le hanno poi pubblicate online. Indovina un po’? Serina ha contattato i ragazzi che hanno trovato la sua fotocamera dopo che il post è apparso nel suo feed di notizie il giorno successivo.

Anche se alcuni dei bambini desideravano tenere la fotocamera secondo il cliché “chi trova tiene”, il professor Lee ha detto che anche se non era educato guardare le foto personali di qualcuno, è stato fatto per una causa valida e doveva essere restituito al proprietario.

Per ringraziare i ragazzi e recuperare la sua fotocamera, Serina volerà dal Giappone a Taiwan. Quando il professore le ha inviato le immagini via e-mail, è rimasta sorpresa nel vederle. Che racconto affascinante, vero? La fotocamera è stata portata dalle onde a oltre 200 chilometri verso una riva sicura. Racconta questa storia ai tuoi parenti e amici!

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA