Muore una ragazza adolescente, poi la mamma guarda più da vicino la sua bara e si accorge che ci sono note scarabocchiate ovunque

Ricordando Laura Hillier: Un Tributo Oltre le Parole La Battaglia contro la Leucemia

Laura Hillier, una studentessa eccezionale della Nelson High School in Ontario, Canada, affrontò per la prima volta le sfide della leucemia all’età tenera di 13 anni. Dopo quattro anni senza cancro, la malattia tornò tragicamente, portando via Laura il 20 gennaio 2016.

La pagina Facebook Hope for Laura, gestita dalla sua famiglia, esprimeva i loro sentimenti, dicendo: “Ha dimostrato coraggio, compostezza e uno spirito tenace. Laura è rimasta forte, coraggiosa e radiante fino alla fine”.

Un Addio nel Libro dell’Anno

Laura aveva una profonda passione per la musica e il teatro, che risuonava con tutti nella sua scuola. Anche se ricevette il suo libro dell’anno del 12º grado prima della sua scomparsa, coloro che le erano vicini sentivano che il suo addio avrebbe dovuto racchiudere l’essenza di un tributo nel libro dell’anno.

In un gesto commovente, la sua bara fu trasformata in una tela di ricordi. Famiglia, amici, educatori e compagni la ricoprirono di messaggi colorati e sentiti che celebravano la vita di Laura e l’impatto che aveva avuto sulla loro.

Tra il mare di iscrizioni, alcune si distinsero:

“Eri musicale. Eri artistica. Eri comprensiva. Eri la mia migliore amica.” “La vita è una canzone… Canta finché il tuo cuore è appagato.” “Molto coraggiosa e forte. Sarai sempre un eroe.” Le vivaci annotazioni sulla bara una volta bianca come la neve simboleggiavano lo spirito vivace di Laura e l’impronta indelebile che ha lasciato nel mondo.

Un Addio Viola

In un tributo appropriato al colore preferito di Laura, il servizio funebre fu pervaso da tonalità di viola. Dai sobri arrangiamenti floreali agli partecipanti vestiti di viola, il colore permeò l’occasione solenne, celebrando la voglia di vivere di Laura.

Continuando il Legato di Laura Per assicurare che il legato di Laura continui, si incoraggiano donazioni fatte nel suo nome a Coast to Coast, una nobile organizzazione benefica dedicata all’eliminazione del cancro infantile.

Il viaggio di Laura, sebbene breve, serve come un promemoria ispiratore della bellezza della vita e dell’importanza di apprezzare ogni momento.

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA