Si incontrano dopo essere stati trovati orfani in un cortile e diventano inseparabili

Un gattino è stato portato al Wrenn Rescues (nella California meridionale) dopo essere stato trovato da solo in mezzo a un cortile e gli è stata data la possibilità di avere una vita migliore. Probabilmente la madre gatta lo ha abbandonato perché è stata irresponsabile nell’andare da un posto all’altro con i suoi gattini.

Il gattino è stato tenuto sotto osservazione tutto il giorno, ma la madre non è mai tornata a prenderlo e non è stato trovato nessun neonato. Lo hanno portato via perché non era sicuro lasciarlo durante la notte con i coyote che brulicavano nelle vicinanze.

Ha bevuto la formula per gattini come un campione e si è attaccato subito al biberon. Si accoccolava contro le dita della madre adottiva e faceva le fusa quando era soddisfatto.

Nei giorni successivi la sua pelliccia si è gonfiata e ha sviluppato un bel pancino. Dal ha un motore che fa le fusa e non sembra spegnersi. Il gioviale gatto implorava affetto e attenzioni non appena Ashley entrò nella stanza.

Ashley dice di non aver mai visto un neonato così rilassato, tranquillo e contento. Dopo aver mangiato, doveva ricordargli di alzarsi e camminare. Si accoccolava e si addormentava ancora una volta sulle sue ginocchia.

Il soccorso ha scelto di mettere in contatto il gattino in crescita con un altro orfano, perché si è reso conto di quanto un compagno sarebbe stato utile. Un altro gattino di nome Remy è stato scoperto abbandonato e senza madre poco prima dell’arrivo di Dal.

È stato trovato nel giardino di qualcuno e ha dovuto essere salvato, proprio come il gatto con la giacca da pranzo. Jen Marder, una volontaria di Wrenn Rescues, non ha esitato ad accoglierlo.

Impavido, Remy emetteva forti miagolii. Ha sviluppato un’affezione per la madre affidataria e ha iniziato ad apprezzare l’essere accarezzato e strofinato sulla pancia.

Jen lo allattò per le prime due settimane e gli diede un peluche di una finta madre per tenergli compagnia, ma il piccolo Remy voleva di più.

Chiediamo sempre a Remy se vuole qualcosa. Senza un po’ di tempo in più per abbracciarla, il ragazzo non avrebbe lasciato che la madre adottiva lasciasse la stanza. Con tutte le sue forze, fugge dal suo nido e non accetta la sconfitta.

 

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA