Una paziente in fin di vita non aveva nessuno che potesse adottare il suo cane, ma l’infermiera è intervenuta per aiutarla

Un’infermiera della Georgia ha fatto di tutto per prendersi cura non solo di un paziente nei suoi ultimi giorni di vita, ma anche del suo cane.

Mentre Kimberly Still si occupava della sua paziente in fin di vita, ha imparato a conoscerla e a conoscere la sua famiglia e il suo amato chihuahua, Jax.


Da ciò che le disse la paziente, Still capì quanto amasse Jax.

Purtroppo, dopo la morte della paziente, Jax non aveva un posto dove andare. È finito in un rifugio fuori Atlanta, che lo ha messo a rischio di eutanasia.

Quando Still lo ha saputo, ha capito che doveva fare qualcosa immediatamente.

“L’unico bene che aveva nella vita era questo cane, e lei lo amava così tanto, e lui le è stato accanto in tante cose”, ha raccontato Still a Inside Edition. “Così mi sono detta: beh, devo andare a prendere questo cane”.


Still aveva intenzione di andare a prendere Jax al rifugio e trovargli una casa amorevole per sempre.

Pur sapendo che non si sarebbe accontentata finché non avesse trovato la casa perfetta, non aveva capito che la casa perfetta per lui sarebbe stata la sua.

Non appena ha incontrato Jax, non ha potuto separarsi da lui. Si è subito innamorata di lui e sapeva di doverlo adottare.

L’adozione di Jax è stato l’ultimo atto di compassione nei confronti del suo paziente, di cui si era presa cura in modo così intenso. Ora potrà prendersi cura dell’amato cane del suo paziente per il resto della sua vita.


Still portò Jax a casa e lo presentò al suo altro cane. Fortunatamente, i due hanno legato immediatamente e Jax si è adattato perfettamente alla loro casa.

 

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA