Dopo la morte della madre, i suoi cuccioli sono stati accuditi dalla sua amica, la grande lepre

Vicino a casa sua, Victoria ha notato una nuova tana profondamente interrata. Quando la donna si avvicinò, notò una lepre di dimensioni piuttosto grandi.После ухода из жизни мамы, опекать её детёнышей стал друг ушедшей, большой заяц

Era sorprendente, non solo per le sue dimensioni, ma anche per la sua insopportabile audacia. La donna ricordava che i vicini avevano parlato di una lepre in fuga da una fattoria vicina e pensava che fosse quella dalle orecchie lunghe.

Vicino a casa sua, Victoria ha notato una nuova tana profondamente interrata. Quando la donna si avvicinò, notò una lepre di dimensioni piuttosto grandi.

Era sorprendente, non solo per le sue dimensioni, ma anche per la sua insopportabile audacia. La donna ricordava che i vicini avevano parlato di una lepre in fuga da una fattoria vicina e pensava che fosse quella dalle orecchie lunghe.

После ухода из жизни мамы, опекать её детёнышей стал друг ушедшей, большой заяц

Vika gli portava il cibo e aveva l’abitudine di nutrire regolarmente il coraggioso leprotto, che era completamente privo di timidezza e amava socializzare.

Si è comportato bene nella sua tana ed era abbastanza indipendente, ma poi è iniziato il gelo. Poi Victoria notò un cane che si aggirava vicino alla tana e si spaventò, pensando che avrebbe attaccato il coniglio.

Dopo la morte della madre, i suoi cuccioli sono stati accuditi dalla sua amica, la grande lepre.

Quale fu la sua sorpresa quando vide la loro straordinaria amicizia e che vivevano insieme nella stessa tana. Un giorno, guardando nel buco, vide un’intera cucciolata e si rese conto che avrebbe dovuto assumersi la responsabilità anche dei cuccioli e portare loro il cibo.

Poi arrivò il giorno in cui il cane madre scomparve e a Vika fu detto che gli abitanti del quartiere avevano massacrato il cane. Ma il grande leprotto non abbandonò gli orfani: li curò, li protesse e li accudì personalmente, assicurandosi che non uscissero dalle loro tane.

Dopo la morte della madre, i suoi cuccioli sono stati accuditi dalla sua amica, la grande lepre.

Scacciò i gatti, li riscaldò e, grazie alla coraggiosa lepre, riuscirono a sopravvivere all’inverno.

Vika gli portava il cibo e aveva l’abitudine di nutrire regolarmente il coraggioso leprotto, che era completamente privo di timidezza e amava socializzare.

Si è comportato bene nella sua tana ed era abbastanza indipendente, ma poi è iniziato il gelo. Poi Victoria notò un cane che si aggirava vicino alla tana e si spaventò, pensando che avrebbe attaccato il coniglio.

Quale fu la sua sorpresa quando vide la loro straordinaria amicizia e che vivevano insieme nella stessa tana. Un giorno, guardando nel buco, vide un’intera cucciolata e si rese conto che avrebbe dovuto assumersi la responsabilità anche dei cuccioli e portare loro il cibo.После ухода из жизни мамы, опекать её детёнышей стал друг ушедшей, большой заяц

Poi arrivò il giorno in cui il cane madre scomparve e a Vika fu detto che gli abitanti del quartiere avevano massacrato il cane. Ma il grande leprotto non abbandonò gli orfani: li curò, li protesse e li accudì personalmente, assicurandosi che non uscissero dalle loro tane.

 

Scacciò i gatti, li riscaldò e, grazie alla coraggiosa lepre, riuscirono a sopravvivere all’inverno.

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA