Un giovane ragazzo incontra un poliziotto e gli passa un biglietto: lo legge velocemente saltando in piedi

Poi Noah si è avvicinato nervosamente all’agente Benitez con la ricevuta in mano. Quando ha consegnato la ricevuta all’ufficiale, ha detto Amanda, era così sbalordito che è saltato giù dal suo posto…

Нет описания.
Noah è un bambino di nove anni della Florida che sogna di diventare un giorno un agente di polizia. Crede che ciò che questi uomini e donne fanno per la nostra comunità e il nostro Paese valga tutti gli elogi.

Era il giorno “Porta tuo figlio al lavoro” al ristorante dove lavora la mamma di Noah, quindi ha deciso di portarlo con sé quel giorno. Mentre il giovane Noah trascorreva la sua giornata da Danny, vide molte persone entrare. Poi, all’improvviso, vide un agente di polizia entrare nel posto.

L’ufficiale, il signor Benitez, stava per pranzare. Era tutto solo e quella era un’opportunità per Noah di fare qualcosa di straordinario per lui.

Il ragazzo si è avvicinato a sua madre e le ha chiesto se poteva pagare lui il pranzo dell’ufficiale. Sua madre, Amanda, è rimasta sorpresa dal piano di Noah. Ovviamente lei ha detto di sì e ha chiesto a Noah perché voleva farlo, a ciò Noah ha risposto che sebbene non sapesse chi fosse l’ufficiale, apprezzava il suo servizio e voleva solo ringraziarlo.

La cameriera diede il conto a Noah. Con l’aiuto di sua madre, questo adorabile ragazzo pagò e poi scrisse sopra: “Voglio essere te quando sarò grande. Grazie per il vostro servizio.” Noah si è poi avvicinato all’agente Benitez mentre teneva in mano il conto. All’inizio l’ufficiale era confuso, ma quando lesse il messaggio toccante, saltò giù dal suo posto e strinse la mano di Noah.

Amanda ha poi scattato una foto dei due, che è stata successivamente ricondivisa dal dipartimento di polizia di Lakeland. Insieme ad esso, hanno scritto: “Bene Noah, oggi hai toccato tutti i nostri cuori. Il vostro sostegno significa tanto per tutti gli uomini e le donne che indossano le uniformi ogni giorno”.

Per quanto riguarda l’agente Benitez, è stato molto grato a Noah e a sua madre per avergli pagato il pranzo e avergli rallegrato la giornata. “[Noah] significava tutto. Voleva dire che avrei dovuto alzarmi ogni mattina, indossare questa uniforme, uscire e fare quello che sto facendo. Sai? Ciò significa che devo continuare a cercare di essere un buon esempio per tutti quei ragazzi”, ha detto l’ufficiale.

Anche se è ancora solo un bambino, Noah comprende l’importanza del ruolo svolto dagli ufficiali nella nostra società. Questo è uno dei motivi per cui sogna di diventare un giorno ufficiale. Nel caso ciò accadesse, sua madre Amanda dice che sarebbe una “madre orgogliosa”.

Se ti è piaciuta questa storia, CONDIVIDIla con la tua famiglia e i tuoi amici su Facebook!

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA