Il cane, negli ultimi giorni della sua vita, è stato portato al matrimonio della madre adottiva

Il cane è stato presente a un evento importante nella vita della madre adottiva, quando l’amato Labrador nero della sposa Kelly O’Connell, di nome Charlie Bear, troppo debole per percorrere la navata il giorno del suo matrimonio, è stato portato in braccio dalle damigelle d’onore in modo che potesse stare con Kelly per un momento speciale.

Per Kelly, ha senso che l’orso Charlie faccia parte del suo grande giorno. Kelly ha adottato Charlie quando era un cucciolo. Charlie ha 15 anni e sta combattendo da diversi mesi contro un “tumore al cervello”. Kelly e il suo nuovo marito, James Garvin, sono entrambi veterani ed è stato un momento emozionante per la coppia.

“Siamo caduti entrambi in ginocchio e abbiamo iniziato a piangere”, ha raccontato la sposa alla ABC News. “Quando ho visto che lo portavano a pochi metri di distanza, ho capito con certezza che quello non era il Charlie che gli piaceva. È vecchio e so che ha perso molto.

La sorella di Kelly e la damigella d’onore accompagnavano Charlie lungo la navata. Ma quando è diventato troppo debole per camminare, Katie (alta solo un metro e settanta) ha preso in braccio il cane di 80 chili e lo ha portato lungo la navata.

Il momento toccante è stato immortalato da Jen Dziuvenis, amica e fotografa di Kelly. “Quando il vostro amato cane stava per finire la sua vita, non ce l’ha fatta a tornare all’altare e vostra sorella l’ha preso in braccio e l’ha portato… QUESTO È AMORE”, ha scritto Dziuvenis su Facebook. “Non c’è abbastanza mascara al mondo per momenti come questo. Le persone che amano i cani sono le migliori.

Il matrimonio è stato uno degli ultimi giorni di Charlie con la sua famiglia. Charlie “morì” pochi giorni dopo. “È un cane molto dolce. Ama tutti, ma io sono sicuramente la sua”, ha detto Kelly. Charlie Bear è andato per sempre tra le braccia della sua famiglia, preghiamo per lui. Condividete per diffondere questa storia significativa agli amanti degli animali!

Guardate il video qui sotto:

Like this post? Please share to your friends: