Una donna apre la pagina Facebook del rifugio e vede il suo gatto, scomparso 2 anni fa

Di recente una donna ha aperto la pagina Facebook del rifugio e ha visto subito il suo gatto, scomparso da due anni.

Il legame tra proprietari e animali domestici è spesso profondo e unico. La perdita di un animale domestico per morte o altro può essere molto triste.

Susie Zelicki lo sa bene. Sue adorava il suo gatto di nome Jimmy, un energico gatto da esterno che amava molto stare all’aperto prima di tornare a casa.

Fino al giorno in cui il gatto non è tornato. Un giorno, nell’autunno del 2015, il marito di Susie lasciò giocare Jimmy, 13 anni, e si aspettava che tornasse a casa più tardi, come al solito.

Jimmy aveva molta esperienza in questo campo, gli piaceva visitare i vicini e passeggiare con gli Zelitsky e il loro cane. La famiglia non aveva mai avuto paura per lui, tutti sapevano che era intelligente e che avrebbe sempre ritrovato la strada.

Ma era ancora buio e Jimmy non era ancora tornato a casa. Uscirono e lo chiamarono, ma tutto fu inutile: sembrava essere scomparso.

Andava e veniva ogni giorno, ma tornava sempre a casa, tranne quella notte. La famiglia iniziò presto a cercare Jimmy, affiggendo manifesti per gatti alla ricerca del loro amato animale.

Passarono giorni e settimane, ma non c’erano segni. La famiglia cominciò tristemente a pensare che non l’avrebbe mai più rivisto.

2 anni dopo, accadde qualcosa di incredibile. Susie stava navigando sui social media quando improvvisamente si è imbattuta in un post di un rifugio per animali che parlava di un gatto.

Quando ha guardato meglio, ha riconosciuto Jimmy. Sue ha subito risposto all’annuncio chiedendo informazioni sulla situazione del gatto. Ha contattato il rifugio e ha ottenuto informazioni su di lui, era sicura che si trattasse di Jimmy.

Era stato trovato a circa 10 miglia da casa loro dopo una forte bufera di marzo e portato in un rifugio. Dopo aver scambiato immagini e altre caratteristiche fisiche, Susie è andata da lui.

Poco dopo, Susie si è recata all’orfanotrofio di Jimmy. Appena aperta la gabbia, il gatto le si avvicinò e la toccò con la testa, e lei iniziò a piangere.

Anche il marito di Susie arrivò al rifugio, i due non dimenticarono mai il loro gatto e Jimmy non dimenticò mai loro! Se è stato interessante, condividetelo con i vostri amici e familiari!

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA