Legato a un albero, il cane aspettava il suo padrone, che però non arrivò mai: il biglietto spiegava tutto…

Le nostre vite a volte non vanno come avevamo previsto. Ieri potevate essere benestanti, ma oggi siete costretti a risparmiare e a negarvi anche l’essenziale. Il proprietario di questo cane si è trovato in questa situazione e ha deciso che se non poteva tenere l’animale, doveva sbarazzarsene.

La storia del cane è stata pubblicata dagli operatori del rifugio, che hanno preso in custodia l’animale. Il cane è stato trovato in un parco, legato a un albero. L’animale non sapeva che il padrone se n’era andato per sempre, quindi lo ha aspettato e si è innervosito, rendendosi conto che il tempo scorreva e che nessuno sarebbe tornato a prenderlo.

Il proprietario ha cercato di spiegare le ragioni della sua azione in un biglietto appuntato al collare dell’animale:

“Io sono Rowdy. Il mio proprietario mi ha sempre viziato. Avevo il mio divano e il mio letto. Se mi avete trovato, vi prego vivamente di trovarmi una nuova casa e dei buoni e amorevoli proprietari. Il mio padrone è senza lavoro. E presto perderà anche la sua casa. Vi chiedo di pregare per lui, ma soprattutto di dargli la fede che io possa stare bene e trovare una nuova casa”, era scritto su un pezzo di carta.

Non tutti hanno trovato commovente la nota del proprietario di Rowdy. Molti hanno criticato la sua decisione di legare l’animale a un albero e lasciarlo a se stesso, perché avrebbe potuto portarlo in un rifugio. La foto del cane e la lettera hanno colpito molte persone, così Rowdy ha avuto la fortuna di trovare rapidamente un nuovo proprietario.

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA