7 piccoli cuccioli vissuti sulla soglia di una toilette all’aperto nel bosco: cosa sono diventati dopo 2 mesi

Sette piccoli cuccioli sono stati abbandonati davanti alla porta di un bagno pubblico. Li ho scoperti sui social media, dove è apparso un post che chiedeva aiuto. Gli animali erano ancora molto piccoli e non potevano né camminare né mangiare, quindi senza l’aiuto dell’uomo erano condannati.

La foto dei cuccioli mi ha inorridito: tutti e sette rannicchiati sulla stretta soglia di una toilette nel bosco.

Fuori faceva freddo e i piccoli erano lì da un bel po’. In seguito abbiamo scoperto che i cuccioli avevano trascorso tre giorni al freddo e senza cibo, durante i quali la gente li aveva visti ma non li aveva nutriti né portati via, anche se rischiavano di morire di freddo e di cadere nella fossa vicino a dove vivevano. I cuccioli si reggevano a malapena sulle zampe, quindi non potevano andare nella foresta da soli, era chiaro che erano stati scaricati lì.

Ho avvicinato i miei amici, che si sono subito recati nella foresta per cercare i cuccioli, anche se era passata la mezzanotte. Svetlana è stata la prima ad arrivare nel luogo indicato nel post. I cuccioli strisciarono verso di lei non appena la notò.

La ragazza ha dato da mangiare ai bambini e li ha portati in macchina a riscaldarsi. Non sapevamo dove portarli, perché tutti i rifugi erano occupati. Sveta ha sistemato temporaneamente i bambini nel suo appartamento in affitto. Abbiamo promesso di aiutarla con il cibo, dato che Svetlana si prende già cura di una dozzina di animali senza tetto.

Quando abbiamo trovato i cuccioli, avevano circa due settimane, quindi Svetlana ha dovuto soffrire molto per nutrire e allattare i piccoli, ma è riuscita a farlo e, come promesso, l’abbiamo aiutata con il cibo. Ora i bambini vivono a casa della ragazza in campagna. Sono cresciuti, sono diventati più simili tra loro, amano le passeggiate e adorano la loro mamma temporanea.

Altri bambini sotto le cure di Sveta si occupano di loro, lei ne ha ben 13. Ogni volta che arriva a casa sua, i piccoli le corrono incontro, perché per loro è diventata una vera madre.

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA