Amel Bent, 37 anni, in attesa del marito imprigionato, è già “stanca” dei lavori domestici

Amel Bent ha una relazione con Patrick Antonelli da diversi anni. Si sono conosciuti nel 2014 e quasi un anno dopo si sono sposati nel municipio di Neuilly-sur-Seine.

La coppia ha avuto la prima figlia, Sophie, nel 2016, che è diventata sorella maggiore un anno dopo, quando ha dato alla luce la piccola Hannah nel 2017.

Nell’aprile del 2022 ha dato alla luce un maschietto, Zane. Tutto questo piccolo mondo riempie la cantante di felicità, anche se la vita quotidiana della madre a volte la opprime.

Prima che nascesse il piccolo Zayn, la sua famosa madre ha dovuto affrontare il peggior incubo genitoriale di sempre. Nell’ottobre 2021, la compagna di Patrick Antonelli viene invitata al “Ritratto della settimana” “Sept à Huit”, dove rivela di aver avuto un aborto spontaneo.

Un dramma che ha voluto tenere nascosto per un po’. Fortunatamente, durante questo periodo difficile, ha potuto contare sulla sua famiglia.

L’artista di My Philosophy ha raccontato che questo è stato uno dei motivi per cui non ha lasciato il suo ruolo di coach a The Voice.

È stato durante le riprese della decima stagione della competizione vocale che la cantante ha iniziato a notare i segni di un aborto spontaneo.

Quando la madre di famiglia ha avvertito delle “sensazioni” che non le erano molto familiari, ha chiamato il medico. Tra l’altro, anche Amel Bent, che avrebbe dovuto guadagnare 481.000 euro al mese, ha aiutato molto la musica.

Qualche tempo dopo la perdita del bambino, rimase nuovamente incinta e questa volta tutto andò bene. Dopo mesi di attesa, Amel Bent potrà finalmente dare il benvenuto al suo terzo figlio nel 2022.

È stata lei stessa ad annunciare la lieta notizia sul suo account di social media. Nel suo post, ha dichiarato che il suo figlio più piccolo è “sano e sta bene”.

Se la giustizia lo ha punito, è perché ha inviato una fattura con la richiesta di pagamento in un periodo in cui non lavorava ancora. Patrick Antonelli è stato condannato per frode

Per il resto, Amel può finalmente contare sul sostegno del marito, perché è finalmente uscito di prigione. Se è stato interessante, condividetelo con i vostri amici e familiari!

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA