Come sopravvivere: L’unico modo per sopravvivere è

Come già sappiamo, un’auto caduta in acqua non affonda immediatamente, ma rimane orizzontale per un breve periodo.

A seconda di una serie di fattori, tra cui le condizioni meteorologiche, il veicolo può affondare nell’acqua se all’interno si trovano uno o più passeggeri.

Se vi è successa una cosa del genere, all’inizio con calma, ma il più presto possibile, slegate voi stessi e gli altri passeggeri minorenni. Non avete molto tempo, quindi è inutile cercare di chiamare aiuto.

L’acqua raggiunge il finestrino del passeggero tra i 30 e i 60 secondi dopo l’incidente.

Fate quindi del vostro meglio per aprirlo il prima possibile. I finestrini laterali sono l’unica via d’uscita perché è impossibile aprire le portiere dell’auto a causa della forte pressione dell’acqua.

Se l’acqua non ha ancora raggiunto il finestrino, tiratelo e spingetelo fuori dal veicolo. È anche possibile abbassare accidentalmente gli alzacristalli elettrici se la batteria è ancora in funzione.

In alternativa, provate anche con un finestrino posteriore o laterale. Ma se avete un oggetto duro o appuntito, come una chiave, un tacco o persino una parte metallica del poggiatesta, potete usarlo.

Non dimenticate di avvolgere le mani in qualche indumento per evitare di ferirvi.

Dovete scivolare tra i vetri rotti, preferibilmente sulla schiena, sporgere la testa e nuotare il più velocemente possibile. Se avete dei bambini con voi, tirateli fuori per primi e date loro dei vestiti bagnati, se possibile.

Se tutti i vostri sforzi non hanno successo e l’acqua inizia a salire seriamente nell’auto, dovete aspettare che l’auto sia completamente sommersa.

In questo modo, la pressione interna si uniformerà gradualmente a quella esterna, nel qual caso sarà possibile aprire la portiera. Se è stato interessante, condividetelo con i vostri amici e familiari!

 

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA