Un Chow Chow cieco ha vagato per le strade innevate per un mese intero alla ricerca di un proprietario con l’olfatto

Una sera di dicembre, una giovane ragazza sentì prima un ululato, poi un abbaio che si trasformò in un grido penetrante.

Corse subito fuori per vedere cosa fosse successo quando vide dei cani randagi che ammassarono il Chow Chow nel suo cortile. Lo hanno circondato e attaccato da più parti. Dopo il suo grido, il branco è fuggito in direzioni diverse.

Il povero cane non si mosse affatto e rimase nell’angolo della casa. La donna si avvicinò immediatamente al cane, lo abbracciò e iniziò a calmarlo e a confortarlo.

La ragazza esaminò attentamente il peloso cane e si rese conto che aveva davvero bisogno del suo aiuto. Decise di portare lei stessa il cane alla clinica veterinaria e di pagare l’appuntamento.

L’animale era come una soffice nuvola. Ma con il suo pelo, la situazione era triste. Era evidente che nessuno si occupava della sua pelliccia da molto tempo.

Aveva già dimenticato cosa significasse pettinarlo e grattarlo dietro l’orecchio, aveva grandi gomitoli di lana. Erano molto feriti, ma ora sotto di loro c’era già una dermatite.

Per diverse ore i toelettatori hanno tastato il povero cane, lo hanno pettinato, tagliato il pelo, rasato tutto ciò che doveva essere eliminato. Allo stesso tempo, però, hanno cercato di preservare il più possibile il pelo del cane e non l’hanno accorciato.

Dopo tutte le procedure, il cane è stato esaminato dai veterinari. È risultato essere un cucciolo castrato e completamente cieco.

Immaginate un cane completamente cieco che vaga per le strade per tutto questo tempo. Era indifeso e non vedeva nulla. Ma è riuscito comunque a sopravvivere. Probabilmente, per tutto questo tempo è stato protetto da un angelo custode.

Dopo una visita da un oculista, tutto divenne chiaro. Un occhio del Chow Chow era cieco da molto tempo e l’altro era chiuso dalla terza palpebra. È per questo che avremmo lottato.

 

Nel giro di due ore, il medico ha eseguito un’operazione agli occhi. Uno degli occhi del cane doveva essere rimosso in modo che il dolore non lo disturbasse più.

E sul secondo occhio, purtroppo, è stata eseguita un’operazione molto complicata per plastificare e correggere le palpebre.

A quel punto la ragazza ha affisso annunci in tutta la zona in cui aveva trovato il cane. E poi si è scoperto che veniva spesso visto con una donna anziana che è morta circa un mese fa.

Si è scoperto che il povero cane aveva perso il suo padrone e ha vagato per strada per diversi giorni, cercandolo tra i passanti casuali. Si aggrappava persino alle loro gambe, annusava le loro mani e la cercava.

Ma l’odore nativo della padrona non si trovava da nessuna parte e lui se n’è andato senza vedere nulla intorno a sé… Ora il cane è sorvegliato da volontari esperti.

Quando si sarà ripreso completamente, cercheranno una nuova casa per lui. Se è stato interessante, condividetelo con i vostri amici e familiari!

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA