Un agente di polizia salva una gatta randagia da un ponte pericoloso e le dà un nome dolcissimo

Nessuno sa come questo gatto sia finito in mezzo a questo ponte trafficato. Tuttavia, ha incrociato un agente che era determinato a portarlo via da lì con ogni mezzo. Ora si trova in un luogo sicuro e sta cercando la sua famiglia.

L’incidente è avvenuto martedì 13 settembre 2022 sul ponte Ravenel nella città di Charleston, nella Carolina del Sud (Stati Uniti).

L’agente Wendt è stato informato che un bellissimo gatto di strada bianco e nero si aggirava pericolosamente nel traffico in cerca di una via d’uscita. Il buon samaritano non ha esitato un secondo e si è recato sul posto. Dopo aver individuato l’animale in una pessima posizione, ha fermato il traffico per catturarlo.

Il gatto era spaventato e impaurito. Il compito si è quindi rivelato più complicato del previsto. Tuttavia, l’agente Wendt non si è arreso e dopo alcuni minuti di sforzi è riuscito a portare il gatto al sicuro nel suo veicolo.

Il buon samaritano si è poi diretto al rifugio della Charleston Animal Society affinché il malcapitato venisse affidato alle cure di specialisti.

 

Il giovane felino è stato visitato da un veterinario. Questi ha confermato che ha subito solo una ferita superficiale, che dovrebbe essere rapidamente dimenticata. Inoltre, non ha mostrato sequele legate a una vita da randagio (sottopeso o infestazione da parassiti).

Il gatto si sta quindi riprendendo dalle sue emozioni con dei volontari premurosi.

L’agente Wendt, che si è affezionato alla palla di pelo, ha voluto affettuosamente chiamarlo “agente Baffi”.

 

Il salvataggio è stato condiviso sulla pagina Facebook della stazione di polizia. La comunità ha mostrato un forte interesse per la felice notizia, come riporta The CW34.

Nei commenti si legge infatti: “Wendt dovrebbe adottare il gatto… Ora hanno un legame speciale”, “Oh, mio Dio! Sei il suo eroe” o “grazie mille per lui”.

Non essendo stato identificato, sarà presto offerto in adozione se i suoi padroni non si faranno vivi. Forse il suo salvatore si commuoverà e vorrà fare squadra per la vita con la sua nuova recluta, l’agente Moustache.

Like this post? Please share to your friends: