Un cane rimane sotto a una massiccia frana in Norvegia

Negli ultimi anni abbiamo assistito a una buona dose di disastri naturali. È una prospettiva spaventosa, soprattutto se ci si trova nel mirino. In Norvegia, alcuni droni hanno ripreso la costa della città di Alta che veniva spinta in mare in pochi minuti.

L’area colpita era larga circa mezzo miglio e si trovava a 131 piedi sopra il livello del mare. Si è verificata una frana che ha spazzato via otto edifici. I funzionari locali affermano che non sono stati segnalati danni alle persone o morti, ma gli edifici sono andati perduti.

Torfinn Halvari, della polizia danese, ha dichiarato alla testata norvegese NTB che si sta ancora indagando sulla possibilità che la frana abbia causato la perdita di vite umane.

Secondo quanto riportato da The Local, “abbiamo ancora squadre sul posto che lavorano per valutare la sicurezza della frana o il pericolo di nuove frane. Non possiamo dire con certezza che non ci siano state vittime”. Da quando è stato pubblicato, il filmato è diventato virale perché la gente non riesce a credere a ciò che vede.

Proprio ora ad Alta, in Norvegia: Un’enorme frana che ha trascinato diverse case in mare. pic.twitter.com/xR4t5zLI7m

“È una follia. Anche la terra vuole scappare da 2020!”, ha scritto una persona su Twitter in risposta al filmato.

“2020 non molla!”, ha aggiunto un altro.

Halvari riferisce che un cane è stato travolto durante il disastro, ma è riuscito a nuotare fino a riva. Il cucciolo è stato poi soccorso da una squadra di emergenza con un elicottero. Non si sa ancora se il cane sia stato restituito al suo proprietario.

L’unica vittima dell’enorme frana in Norvegia è stato questo cane, che ha nuotato fino a riva e sta bene https://t.co/zHmQv6H9Ts pic.twitter.com/EiDE9BOnVx

Fonte: blog.theanimalrescuesite.greatergood.com

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA