I vigili del fuoco hanno salvato un cucciolo di puma emaciato e ora è in forma e grasso e sembra una copia di Simba de Il Re Leone

I vigili del fuoco sono riusciti a salvare un cucciolo di puma che era così malnutrito da riuscire a malapena a stare in piedi per la fame. È stato immediatamente portato in un centro di recupero per animali selvatici dove, grazie alle cure adeguate, il debole cucciolo si è trasformato in un bel predatore in poco più di un mese.

I soccorritori del Servizio Forestale degli Stati Uniti, nei pressi della città di Idillwilde in California, hanno sentito un basso cigolio e hanno seguito il suono. Ben presto si imbatterono in un cucciolo di puma che giaceva sulla strada, a malapena in grado di muoversi e che chiamava disperatamente la madre. Пожарные спасли истощенного детеныша пумы, а теперь он окреп и откормился и выглядит копией Симбы из мульта «Король Лев»

Il pompiere Joe e il suo assistente Nick si sono precipitati a cercare il trasportino per gatti, ma al loro ritorno hanno trovato anche il gattino selvatico e la madre ancora dispersa. I due uomini hanno prontamente trasportato il puma su un veicolo e si sono recati al San Diego Wildlife Center.Пожарные спасли истощенного детеныша пумы, а теперь он окреп и откормился и выглядит копией Симбы из мульта «Король Лев»

Dopo un mese di alimentazione corretta e solida e di buone cure, il puma ha iniziato a ringhiare pienamente. I veterinari hanno ritenuto che questo fosse il primo passo verso la guarigione.

Il cucciolo ora pesa dieci chilogrammi e sembra un vero predatore. Il suo aspetto è incredibilmente simile a quello di Simba dell’iconico cartone animato Il Re Leone.Пожарные спасли истощенного детеныша пумы, а теперь он окреп и откормился и выглядит копией Симбы из мульта «Король Лев»

Come ha raccontato la direttrice del centro Christina Barton, il puma diventa ogni giorno più attivo e, sebbene abbia ancora qualche problema di salute, il momento sta andando molto bene e il puma tornerà in natura molto presto.

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA