Il gatto soffriva di scabbia, non riusciva ad aprire gli occhi e piangeva miseramente al passaggio di tutti.

Questo gatto è arrivato in un rifugio di Los Angeles nel 2018. Il gatto aveva gravi problemi di salute: una scabbia sottocutanea trascurata gli aveva fatto gonfiare gli occhi e non si apriva. Pochi giorni dopo che il gatto è finito al rifugio, è arrivato il responsabile della fondazione per la protezione degli animali. La donna si è accorta del gatto dopo che questo ha iniziato a miagolare in modo pietoso.

Il gatto non era mai stato portato in grembo a causa della possibilità di trasmissione all’uomo, ma questo non era un ostacolo per la donna. La gatta fu appena sfiorata quando la raggiunse. Il gatto appoggiò immediatamente la testa sulla sua spalla e iniziò a fare le fusa. In quel momento la donna decise che avrebbe aiutato l’animale.

Ha contattato tutti i suoi conoscenti e ha trovato una fondazione che ha accettato di accogliere il gatto e di curarlo. Ben presto, il gatto si trova in un altro rifugio dove i veterinari si prendono cura di lui. Nel giro di un paio di giorni, il trattamento ha dato i suoi frutti e il gatto ha potuto aprire gli occhi. Il gatto è stato chiamato Valentino ed è stato sottoposto a un lungo periodo di trattamento e riabilitazione, ma ha sopportato con coraggio tutte le procedure e ha seguito le istruzioni dei medici. Ben presto tutte le malattie sono state superate e Valentino ha trovato una nuova casa e un padrone affettuoso.

Valentino si è trasferito da una ragazza, Tanya. È interessante notare che la stessa Tanya era convinta di essere una persona da cani e solo di recente ha capito di adorare i gatti. L’amore per i peluche è stato scoperto per caso: Tanya ha trovato un gatto malato per strada e lo ha portato dal veterinario. Il veterinario dubitava che l’animale sarebbe sopravvissuto, ma Tanya decise di provare ad aiutarlo.

Il gatto non solo è sopravvissuto, ma si è anche completamente ripreso e ha vissuto nella casa della donna per altri cinque anni. Il gatto è andato all’arcobaleno essendo già abbastanza vecchio e Tanya ha deciso di prendere un nuovo animale domestico per affogare la nostalgia del suo amico. Quell’animale era Valentino. La ragazza è rimasta colpita dal video del destino di quel gatto e della sua lotta contro la malattia.

Dopo qualche mese di permanenza nella vita di Tanya, Valentino mostra il suo carattere. La proprietaria dice che il suo gatto non sa affatto cosa sia la paura, non scappa dai cani ma si avvicina a loro per fare conoscenza. La mattina di Tanya inizia alle 6, quando Valentino la sveglia con le sue fusa e la sua tenerezza, senza dimenticare di ricordarle che è ora di dargli da mangiare.

 

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA