Incontra l’uomo che ha aiutato migliaia di animali con mobilità limitata a camminare di nuovo

Derrick Campana, 43 anni, ha cambiato la vita di quasi 35.000 animali, tra cui cani, capre, mucche, cammelli, procioni e persino elefanti, grazie alla sua abilità nel realizzare protesi per braccia e gambe umane.

Ha fondato l’organizzazione Bionic Pets, con la quale ha iniziato a creare arti artificiali che restituiscono la capacità di camminare agli animali disabili.

“Come le persone, tutti gli animali meritano l’opportunità di camminare e di condurre una vita meravigliosa. Pertanto, tutte le tecnologie di cui disponiamo dovrebbero essere disponibili anche per loro”, afferma Derrick Campana.Meet the man who helped thousands of animals with limited mobility walk again

Derrick ha iniziato a occuparsi di protesi per animali 18 anni fa, quando una donna, venuta nel suo laboratorio dove realizzava braccia e gambe artificiali per gli esseri umani, le disse che aveva bisogno di una protesi per il suo Labrador Charles.

Nonostante l’uomo non avesse mai sviluppato arti artificiali per cani, non rifiutò la donna. In una sola settimana ha realizzato una nuova zampa per Charles, che gli calzava a pennello.

Incoraggiato da questo successo, Derrick iniziò ad approfondire il processo di realizzazione di protesi animali.

Per acquisire esperienza, iniziò a lavorare con veterinari in tutto il Paese e presto aprì la sua azienda, Bionic Pets.

Le protesi degli arti di alcuni animali erano così difficili che l’uomo dovette rifare i modelli delle zampe più volte.

Ma non si è arreso, perché aveva intenzione di diventare uno specialista davvero eccezionale in questo campo. E alla fine ci è riuscito.Meet the man who helped thousands of animals with limited mobility walk again

Ora Bionic Pets funziona nel modo più efficiente possibile e crea protesi e apparecchi quasi perfetti che anche le persone a basso reddito possono acquistare per i loro animali domestici.

I clienti di Derrick includono una varietà di animali, anche molto grandi, come un elefante della Tailandia.

Proprio come gli esseri umani, gli animali hanno bisogno di tempo per abituarsi ai nuovi arti, motivo per cui Derrick avverte sempre i proprietari dei suoi clienti con la coda di non aspettarsi una guarigione miracolosa il primo giorno di protesi.

“Tutti gli animali hanno bisogno di tempo per padroneggiare la protesi, e una volta che l’avranno fatto, accadrà davvero un miracolo”. Dice Derrick.

Campana sta attualmente lavorando alla creazione di un organismo di accreditamento per le protesi animali, in quanto attualmente esistono troppo pochi standard che devono essere rispettati per la realizzazione di arti artificiali.Meet the man who helped thousands of animals with limited mobility walk again

“Molte persone vogliono realizzare la propria protesi per un animale domestico. Ma poiché non esistono standard per la loro realizzazione, possono danneggiare l’animale, e io non voglio che questo accada”. – ha spiegato lo specialista in protesi.

 

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA