Operazione e nuovo inizio per un gatto bengala ferito in strada e incapace di camminare

Non ha ancora un nome, ma è al sicuro e a portata di mano.

I gatti del Bengala incapaci di camminare a causa di un osso rotto possono avere un nuovo inizio grazie alle persone che li hanno trovati e alle organizzazioni che si sono prese cura di loro.

Dopo che un gatto ferito è stato salvato dalle strade di Worcester, Massachusetts, la NBC Boston ha scritto martedì 10 maggio che c’è speranza per una vita migliore.

L’invenzione è stata fatta una quindicina di giorni fa da alcuni passanti in questa città, 60 km a ovest di Boston. L’ha poi portata al rifugio MSPCA Angell, dove i volontari hanno stimato che il bengalese della donna avesse meno di un anno.

L’animale non riusciva a camminare ed era scioccato. Il team del club e il veterinario hanno dovuto somministrarle degli antidolorifici durante il test per darle sollievo.

Ben presto si accorsero che la difficoltà era nelle zampe posteriori. Corinne Bourgoin, coordinatrice del MSPCAAngell Shelter di Boston, ha dichiarato.

L’intervento in questione, l’osteotomia della testa del femore, avrà luogo questa settimana. Si tratta di rimuovere la testa e il collo del femore per consentire al gatto di muoversi senza dolore.

Il costo è annunciato a 4.500 dollari (circa 4.200 euro) e stiamo chiedendo donazioni all’associazione. Una volta recuperato, il Bengala può essere offerto per l’accettazione.

L’ideale sarebbe trovare una famiglia che abbia familiarità con le razze esotiche di gatti.

 

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA