L’aspetto e l’attività della figlia ventenne della popolare top model degli anni ’90 Cindy Crawford

Le riviste di moda di tutto il mondo parlano di lei e gli stilisti sognano di vederla sulle loro passerelle. Tutto il mondo è desideroso di lavorare con la figlia ventenne dell’iconica top model degli anni ’90.

A 20 anni, la Gerber ha motivo di essere orgogliosa di sé: ha scattato per Miu Miu e Alexander Wang, ha lavorato per Marc Jacobs, Burberry, Chanel, Prada e Versace, ha fatto copertine per Vogue e Love. Karl Lagerfeld stesso la adora e ha ricevuto numerose offerte di collaborazione.

Nell’ultimo anno la sua carriera è cresciuta in modo esponenziale. Ma la ragazza non si lascia sopraffare dall’improvvisa popolarità. Va ancora a scuola, gioca con gli amici, pensa al suo futuro e ascolta i consigli della madre. Kaya sapeva fin da piccola che sarebbe diventata una modella. E man mano che cresceva, diventava chiaro che la ragazza avrebbe potuto seguire le orme della sua famosa madre. Oltre al suo bell’aspetto, ha acquisito la naturale fotogenia dei suoi genitori.

All’età di 10 anni, Donatela Versace invitò Kaya per un servizio fotografico per la linea Versace per bambini, dando al mondo un’occhiata alla futura star. E poi il suo servizio fotografico è stato un grande successo. “Dopo la fine delle riprese, non riuscivo a pensare ad altro che a com’era”, ricorda la ragazza. Tre anni dopo, Kaya ha firmato un contratto con IMG Models, una nota agenzia di moda, e in seguito è stata protagonista della copertina della rivista LOVE. Sebbene fosse ancora molto giovane per sfilare in passerella, la raffinatezza e il fascino della nostra eroina attiravano già l’attenzione dei fotografi che lavoravano con lei.

Kaya ha debuttato in passerella l’anno scorso. È stata una stella brillante alle settimane della moda negli Stati Uniti e in Europa, superando molte top model e attirando l’attenzione del mondo della moda. È stata dura quando ha sfilato a Milano con la madre. La nuova collezione Versace SS18 presenta una nuova generazione di modelli, tra cui Kaia Gerber. Uno dei punti salienti della sfilata è stata l’apparizione di top model della generazione degli anni ’90, tra cui Cindy Crawford.

Kaia ha sempre rispettato e ascoltato la madre, prendendola come esempio. La figlia considera la madre una professionista e assorbe le sue conoscenze e la sua filosofia. Cindy le consigliò di fare sempre e solo quello che voleva, di seguire il suo istinto. C’è qualcosa che la madre non ha insegnato alla figlia: sfilare in passerella. Gerber sorride: “Naturalmente sorveglio mia madre mentre lavoro, ma a casa io e lei non camminiamo in corridoio come su una passerella”.

Cindy Crawford è una buona madre e presta molta attenzione alla sua famiglia. “Cindy Crawford come top model non è mai stata mia madre. Ha saputo separare lavoro e famiglia: a casa è moglie e madre”, racconta la nostra eroina. Nonostante il successo, gli studi rimangono sempre in primo piano per la giovane bellezza. Una volta ha confessato: “Voglio studiare psicologia criminale all’università perché è un campo molto interessante. Non so cosa ne verrà fuori, ma mi piace imparare cose nuove e sorprendere le persone”. Di sicuro, Kaya ci sorprenderà ancora e ancora.

 

 

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA