I soccorritori hanno estratto un cucciolo di volpe da un muro, ma l’hanno lasciato solo in una scatola di cartone

Questa piccola volpe si è trovata in una situazione molto difficile e ha rischiato di scomparire, ma è stata aiutata in tempo da persone gentili. La storia è iniziata quando è rimasto incastrato tra le pareti di un negozio e non riusciva ad uscirne.

Ian, che era il suo soprannome, era curioso e questo era il motivo per cui il buco nel muro lo attirava. Si è arrampicato lassù per ragioni che solo lui conosceva, ma si è rivelato troppo grande per la fessura ed è rimasto bloccato lì.Спасатели вытащили лисенка из стены, но бросили его одного в картонной коробочке

Quando le persone lo hanno trovato hanno immediatamente chiamato i soccorsi e i vigili del fuoco sono partiti immediatamente. Per liberarlo, hanno segato un varco e solo allora lo hanno fatto uscire.

Ma la storia non finisce qui e le azioni dei soccorritori suscitano un certo sconcerto. Ai soccorritori è stato consigliato di lasciare l’animale in una scatola e di metterci un biglietto in cui si dice che i soccorritori lo hanno tirato fuori e che sta aspettando la madre nella scatola.

I soccorritori hanno fatto come gli era stato detto. Hanno lasciato la piccola volpe nella scatola con un biglietto e una piccola ciotola d’acqua. Tornarono a casa, ma uno dei soccorritori era ancora preoccupato e decise di scoprire che fine avesse fatto l’animale salvato.

Tornò dopo il lavoro proprio nel luogo in cui si trovava Ian e con grande sorpresa scoprì che la scatola era scomparsa. Si recò immediatamente dai veterinari per vedere se qualcuno l’avesse presa, ma questi risposero che la volpe non era stata toccata e suggerirono che l’avesse presa la volpe madre.Спасатели вытащили лисенка из стены, но бросили его одного в картонной коробочке

Naturalmente questa ipotesi era assurda. In seguito hanno scoperto che un passante si era imbattuto nella scatola e aveva contattato il servizio di soccorso. La volpe è stata recuperata dalla Society for the Prevention of Cruelty to Animals di Londra, specializzata in gatti e volpi.

L’operaio ha detto che avevano la volpe e che era perfettamente a posto. La questione di cosa fare della volpe una volta guarita è ancora aperta, ma l’idea di lasciarla nella scatola non era quella giusta.

 

Like this post? Please share to your friends: