Studente di quarta elementare vittima di bullismo per aver indossato una maglietta rosa: l’insegnante consiglia e interviene

Studente di quarta elementare vittima di bullismo per aver indossato una maglietta rosa – L’insegnante lo consiglia e interviene a suo favore

Quando un bambino di quarta elementare ha indossato a scuola una maglietta rosa con la scritta “I duri indossano il rosa”, gli altri bambini lo hanno preso in giro. Il ragazzo non aveva idea che il suo senso della moda non sarebbe piaciuto ai suoi compagni di classe.

Poco dopo essere stato promosso alla quarta classe nel 2015, William Gierke ha detto a sua madre che non voleva andare a scuola. La madre preoccupata, Tomi Genske, ha detto che a suo figlio è sempre piaciuto andare a scuola. Ha ricordato:

“Quel venerdì mi è sembrato davvero strano che fosse seduto lì e che fosse in lacrime”.

Genske non aveva idea che William avesse difficoltà a scuola a causa dei suoi compagni. Le si è spezzato il cuore quando ha saputo cosa era successo a suo figlio a scuola.

Mentre William non vedeva l’ora di studiare e divertirsi in quarta classe, i suoi compagni avevano altri piani. Tutto è iniziato il giorno in cui ha indossato a scuola una maglietta rosa con il messaggio “I duri indossano il rosa”.

Il bambino non immaginava che il suo insegnante avrebbe preso posizione per lui.

La scritta sulla maglietta doveva servire a sensibilizzare l’opinione pubblica sul cancro al seno, ma gli studenti della Grade 4 hanno preso in giro William per aver indossato il rosa. Il bambino ricorda quello che è successo:

“Hanno iniziato a dirmi: ‘Perché ti vesti di rosa?’ E io: ‘Perché mi piace il rosa’”.

La risposta di William non soddisfa i suoi compagni di classe, che lo chiamano “femminuccia”. Lo hanno molestato così tanto perché indossava una maglietta rosa che ha deciso di non andare più a scuola.

Ben presto, uno degli insegnanti, Dan Winter, notò che gli altri ragazzi chiamavano William con dei nomi e che il loro bullismo cominciava a influenzarlo. Il bambino non immaginava che il suo insegnante avrebbe preso posizione per lui.

Dopo quel giorno, Winter indossò camicie rosa a scuola per sostenere William. Il suo piccolo gesto ha dato fiducia a William e ha impedito ai suoi compagni di classe di chiamarlo per nome.

Winter è venuto a scuola con una camicia rosa per una settimana, facendo sorridere William. Winter ha cliccato su una foto con il bambino e l’ha inviata alla madre. Ha ricordato:

“Mi sono seduta alla mia scrivania ed ero in lacrime”.

Mentre William si sentiva felice per il sostegno, sua madre ha condiviso la foto sul suo profilo, senza sapere che sarebbe diventata virale in poco tempo. Dopo che i suoi amici e altri utenti hanno condiviso l’immagine più di 320 volte, le persone hanno riempito la sezione dei commenti con parole gentili.

Genske è rimasta “stupita” dalla risposta ricevuta dalla foto. Nel frattempo, Winter ha spiegato perché indossa la camicia rosa: “È iniziato come un modo per aiutare William a sentirsi sicuro a scuola e questo è ciò che voglio che sia. È un modo per lui di sentirsi così e di sapere che è sostenuto”.

William ha ammesso che il gesto gentile dell’insegnante lo ha fatto “sentire più a suo agio”. Aveva anche smesso di preoccuparsi del bullismo dopo aver ricevuto tanto sostegno dagli altri.

Like this post? Please share to your friends: