Un contadino indiano è diventato padre per la prima volta all’età di 94 anni. Come vivono ora

In una famiglia indiana si è verificato un fenomeno sorprendente.

Un contadino è diventato padre per la prima volta all’età di 94 anni.

E due anni dopo ha avuto un altro figlio.

Ramajit Ragav ha provato per la prima volta la gioia della paternità nel 2010.

 

Sua moglie Shakuntala, di 40 anni più giovane del marito, ha dato alla luce un erede.

Allo stesso tempo, l’indiano è stato riconosciuto come il padre più “di mezza età” e un anno dopo la coppia ha saputo che il secondo piccolo si sarebbe presto unito alla loro famiglia.

Ramanjit e Shakuntale sognavano una bambina, ma nel 2012 è nato un altro bambino.

Poi, il 96enne indiano ha spiegato il fenomeno di questa paternità tardiva con il fatto che ha trascorso la maggior parte della sua vita all’aria aperta, respirando aria pulita e mangiando verdure coltivate nel suo orto.

La vita del detentore del record è stata interrotta al suo 105° anno, secondo le fonti aperte.

Ma il suo record non è stato battuto da nessuno.
Fortunatamente tutti i cuccioli sono nati sani e ora la famiglia si sente completa.

Auguriamo ai suoi piccoli e a sua moglie solo felicità e speriamo di sentire i loro successi nella vita.

 

Like this post? Please share to your friends: