Uno studio dimostra che perdere un cane può essere difficile come perdere una persona cara

Uno studio dimostra che perdere un cane può essere difficile come perdere una persona caraChiunque abbia mai posseduto un cane sa che diventa più di un semplice animale domestico: diventa un membro della famiglia.

Ecco perché è così difficile quando un animale domestico viene a mancare. Che l’animale sia morto all’improvviso o per una malattia, dopo una lunga vita o troppo giovane, la perdita è dolorosa e può essere difficile da accettare.

Alcune persone vi diranno senza cuore di “superarlo” o che “è solo un cane”. Queste persone non capiscono cosa significhi perdere un animale domestico. Sono molto più di un semplice animale e superarlo è più facile a dirsi che a farsi. Infatti, può sembrare che non ci sia nulla che si possa dire per diminuire il dolore che il proprietario di un animale domestico prova dopo una perdita.

Il dolore che proviamo per la perdita di un animale domestico è supportato da ricerche scientifiche. Uno studio ha dimostrato che il processo di lutto che una persona attraversa dopo la perdita di un animale domestico è molto reale.

In effetti, può essere più difficile superare la perdita di un animale domestico che quella di un essere umano.

Questo può sembrare assurdo per alcuni, ma è solo una delle cose che lo studio ha scoperto.

Il fatto è che di solito leghiamo con i nostri animali in modo simile a come leghiamo con gli esseri umani. Quando leghiamo con gli animali o con le persone, il nostro cervello rilascia ormoni e sostanze chimiche che ci fanno sentire legati e amati. Quindi, quando passiamo molto del nostro tempo ad approfondire questo legame, è ovvio che sentiamo una profonda perdita.

Ma perché è più difficile superare la morte di un animale domestico che quella di un essere umano?

Perché non c’è un modo “accettabile” di elaborare il lutto.

Quando perdiamo un familiare umano o una persona cara, ci sono molte risorse diverse che ci aiutano a superare la perdita. Spesso siamo circondati da altre persone che hanno subito la stessa perdita e l’esperienza condivisa e le loro parole gentili possono aiutare ad alleviare il dolore.

Oltre alla comunità, abbiamo anche opzioni come la consulenza o la terapia per aiutarci a superare il momento difficile – e non siamo criticati per la profondità delle nostre emozioni.

Non abbiamo lo stesso sostegno quando muore un animale domestico. Ci si aspetta che andiamo semplicemente avanti con la nostra vita. Spesso torniamo subito al lavoro e ci si aspetta che nei giorni successivi al decesso ci siano uscite ed eventi in calendario. Cancellare i programmi perché il vostro animale domestico è morto una settimana fa? Molte persone pensano che sia una pessima scusa.

Molti di noi hanno persone nella loro vita che comprendono il nostro dolore dopo la perdita di un animale domestico, ma potrebbero non rendersi conto di quanto profondamente ci stia colpendo.

E poiché abbiamo risorse limitate quando affrontiamo questo tipo di perdita, finiamo per cercare di reprimere le nostre emozioni. Non riusciamo mai a farcene una ragione o ad andare avanti in modo sano. Ci limitiamo a seppellire i nostri sentimenti.

 

La psicologa Julie Axelrod afferma che, oltre a perdere una persona cara, perdiamo anche una fonte di conforto e di amore incondizionato. È una cosa enorme.

La perdita di un animale domestico ha anche un effetto domino, perché comporta un cambiamento nella routine quotidiana. Potrebbe essere più sconvolgente della perdita di un essere umano nella vostra vita. Molti di noi devono programmare la giornata intorno ai propri cani, assicurandosi che vengano lasciati uscire, portati a passeggio e nutriti. Quando se ne vanno, la perdita è evidente.

Inoltre, lottiamo con la sensazione che siano presenti anche quando non ci sono. Istintivamente ci sembra che siano da qualche altra parte in casa o in giardino. Certi suoni ci fanno pensare di sentire il fruscio della loro coda che scodinzola o le loro unghie dei piedi sul pavimento della cucina.

Quando dobbiamo prendere la difficile decisione di porre fine alle sofferenze di un cane, la perdita ha una marcia in più. È una scelta umana, ma non rende più facile dirgli addio. Possiamo lottare con la sensazione che avremmo potuto fare di più o che avremmo potuto fare diversamente per loro.

Se avete perso un animale domestico, sappiate che non c’è nulla di sbagliato nel vostro cuore spezzato. Erano la vostra famiglia e non importa come gli altri pensano che dobbiate sentirvi. Quello che state passando è comprensibile. Anche la scienza è d’accordo.

 

Like this post? Please share to your friends: