Il cercatore di funghi cacciò il cacciatore dai lupi e i quali lo ringraziarono

In una delle foreste della taiga, un cercatore di funghi notò per caso una lupa e i suoi cuccioli che correvano, seguiti dal capo. Dopo un attimo apparve un cacciatore con un fucile, pronto a mirare alla famiglia di lupi.

Il fungo si frappose rapidamente tra loro, e la gratitudine del capo fu inaspettata…

Il cacciatore di funghi scacciò i lupi e il capo lo ringraziò con un regaloГрибник прогнал охотника от волков и вожак поблагодарил его подарком

La storia è stata condivisa dall’uomo stesso. Era venuto nel piccolo villaggio dove lavorava come veterinario. Ha detto che ha sempre avuto un atteggiamento negativo nei confronti della caccia e dei cacciatori, per i quali è solo un divertimento. È per questo che non ha nemmeno esitato quando ha deciso di interferire con il cacciatore. L’uomo si mise in piedi e chiese al cacciatore di andarsene amichevolmente.

Non se ne andò volentieri, ma se ne andò, borbottando qualcosa sul pericolo dei lupi per gli umani. Grigory (questo era il nome del cacciatore) pensava che anche il branco di lupi fosse partito, ma non era così.

Il fungaiolo cacciò il cacciatore dai lupi e il capo lo ringraziò con un regalo.Грибник прогнал охотника от волков и вожак поблагодарил его подарком

Si girò e notò il leader che teneva un bastone tra i denti. Come per gratitudine il lupo lo portò e lo mise ai piedi di Grigory, lo guardò a lungo negli occhi e poi scomparve lentamente tra i cespugli di alberi.

L’uomo ha portato a casa il suo insolito trofeo che è appeso alla sua parete come ricordo. Alcuni potrebbero pensare che sia solo spazzatura, tuttavia, per lui era un trofeo vicino al suo cuore.

Il cacciatore di funghi scacciò i lupi e il capo lo ringraziò con un regalo.

A volte gli animali selvatici sono molto più coscienti e grati degli umani, e dovremmo imparare da loro.

 

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA