Il piccolo lupacchiotto fu salvato da sua nonna e due anni dopo la ripagò

Una nonna viveva in un piccolo villaggio. L’anziana donna viveva tutta sola, non c’erano nemmeno molti vicini nel villaggio, visto che sono rimaste poco più di una dozzina di case. La vita nel villaggio era difficile: i fornelli erano riscaldati alla vecchia maniera con legna da ardere, che nella stagione calda la gente del posto andava a procurarsi nella foresta. D’estate, la nonna andava anche ogni giorno nella foresta per raccogliere la legna, in modo che d’inverno potesse riscaldare la sua casa.

Quel giorno la donna andò nella foresta come al solito, si fermò presso un albero secco e cominciò a tagliare i rami per raccogliere un fascio di legna. A un certo punto, la nonna sentì un grido pietoso. Andò verso il suono e presto trovò il cucciolo di lupo, la cui zampa era bloccata nella trappola.

La nonna decise di aiutare il cucciolo di lupo, prese la sua zampa dalla trappola e tornò all’albero per raccogliere della legna. Il cucciolo di lupo non scappò nella foresta, invece, zoppicando, il piccolo andò dietro al suo salvatore. Tornando a casa, la nonna portò il cucciolo con sé.

La nonna ha dato da mangiare al cucciolo di lupo e gli ha curato la zampa ferita. Il cucciolo di lupo rimase a casa di sua nonna per due mesi, per riprendersi dalla ferita. Sebbene fosse contenta della compagnia del lupetto, capì che il suo posto non era con lei, ma nella foresta, perciò, quando la sua pupilla si riprese completamente, lo riportò nel luogo dove si erano incontrati la prima volta.

Due anni dopo, la nonna partì per la foresta in pieno inverno. Aveva pianificato di raccogliere un po’ di sterpaglie e tornare a casa velocemente, ma la donna si sentì male nella foresta e cadde a terra svenuta.

Quando rinvenne, vide un cane e un paio di cuccioli sdraiati accanto a lei, che cercavano di tenerla al caldo. Guardando meglio, la nonna si rese conto che non era affatto un cane, ma una lupa con i suoi cuccioli. Il cane non l’aveva attaccata, ma lei si è alzata e si è spinta nel bosco. Notando che la lupa zoppica un po’, la donna ha capito tutto – il suo piccolo lupetto è cresciuto ed è venuto in suo soccorso.

Обои Волчица защищает своих волчат на рабочий стол, страница

Carta da parati Lupa protegge i suoi cuccioli di lupo sul desktop, pagina

Anche diventando adulto, il predatore non ha dimenticato ciò che deve alla vecchia, ed è riuscito a ripagarla salvandola dalla morte per ipotermia.

 

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA