Angel, il cane maltrattato ha spiegato le sue ali ed è volato verso un futuro migliore

Angel, un nome dolce per un cane uscito dall’inferno. Chiuso in un canile e regolarmente colpito con il taser, questo è stato il suo calvario. Era un’anima in pena, torturata, anche se innocente.

Alla fine i suoi tormentatori lo liberarono dalle catene e lo misero nelle mani di altri. Una nuova speranza di una vita migliore era all’orizzonte per questo animale maltrattato. Purtroppo, non tutto è andato secondo i piani.

I suoi secondi proprietari lo lasciavano solo per più di 12 ore al giorno su un balcone. Abbandonato a se stesso e immerso nei suoi stessi escrementi, il loop infernale di Angel non sembrava essere stato spezzato. Un addestratore di cani, avvicinato dalla sua famiglia, ha deciso di contattare l’associazione Au petit bonheur de nos oubliés, che lavora per il benessere degli animali.

È così che questa creatura, tormentata per anni, ha aperto una nuova porta, quella che conduce alla via della liberazione.

 

Si volta una nuova pagina
Anche se al sicuro dietro le mura dell’organizzazione, Angel aveva ancora molta strada da fare. La sua prima esperienza in affidamento fu un disastro: la mancanza di socializzazione e di codici canini lo portò ad attaccare gli altri cani della casa. In seguito a questo incidente, la palla di pelo andò in collegio mentre trovava una soluzione.

Traumatizzato dagli abusi subiti, timoroso degli esseri umani e aggressivo con i suoi omologhi maschi, ha continuato a frequentare le sedute con un comportamentista.

Angel vedrà mai la fine del tunnel? “Vivere senza speranza è cessare di vivere”, come lo scrittore russo Fëdor Dostoevskij ha detto in modo così appropriato. Intrappolato nell’abisso, Angel vide finalmente una stella che scintillava nell’oscurità.

“Amare è guardare insieme nella stessa direzione
L’agosto 2021 ha segnato una svolta nella vita di Angel. Una giovane coppia, Florian e Capucine, che si sta formando per diventare veterinario, si è offerta di diventare genitori adottivi per la prima volta.

 

Volevano aiutare un cane che era stato danneggiato dalla vita”, Catherine, un membro dell’associazione, ha detto a Woopets, “Angel si è trovato in un ambiente sicuro […] Il follow-up educativo è continuato, ma gli ingredienti che sono essenziali per il salvataggio di un animale sono stati aggiunti: pazienza, condivisione, fiducia reciproca e, soprattutto, amore.

Inizia una nuova avventura, sia per il quadrupede che per questi due giovani.

 

Con il passare del tempo, “Angel si è rivelato il cane che avrebbe dovuto essere all’inizio, senza tutti quei passaggi piuttosto sordidi nella sua vita”.

A circa 6 anni, il canino è riuscito a stabilizzarsi. Ora cammina senza museruola e si gode il presente senza preoccuparsi del futuro.

 

“Da questo punto in poi, la storia prende un’altra dimensione e diventa un vero racconto di Natale… Con un finale che scalda il cuore e dà speranza per tutti gli altri piccoli dimenticati”, ha aggiunto il nostro interlocutore. Infatti, Florian e Capucine hanno adottato il loro protetto.

“Sono una giovane coppia che inizia la vita, hanno Angel al loro fianco per continuare questa avventura”, ha detto Catherine. Così, qualche anno dopo, Angel ha spiegato le sue ali ed è volato verso una vita migliore.

Leggi anche: La tecnica delicata e intelligente di un veterinario per somministrare un vaccino senza che i cuccioli se ne accorgano (video)

 

Come ha sottolineato la nostra fonte, “può finalmente mettere giù le zampe”. Sta arrivando alla fine delle sue prove e un futuro luminoso lo attende. Non si dice forse che “amare è guardare insieme nella stessa direzione”?

Foto di Nelson” Ho stipulato un’assicurazione per Nelson, il mio giovane Bulldog, appena è nato e sono stato molto felice di avere questa assicurazione per cani il giorno in cui si è rotto una zampa mentre giocava. Il trattamento del veterinario era coperto e quando sei uno studente, non hai necessariamente il budget per coprire questo tipo di spese. ” (William, studente a Lille)
Se ami il tuo cane, fai come William, proteggilo

 

Like this post? Please share to your friends:
BELLA NOTIZIA